Skip to main content

La lampada elettrica a incandescenza è il risultato di un’invenzione di due scienziati avvenuta in contemporanea: Thomas Edison e Joseph Swan. Il nome di Edison è quello che ha avuto la meglio grazie alla capacità di trasformare una conquista scientifica in un successo commerciale. La lampadina era costruita a filamento di carbonio, costituito da un filo di cotone, introdotto in un’ampolla di vetro vuota. Quando l’elettricità passava nel filamento, questo bruciava per alcune ore emanando un diffuso bagliore giallognolo. Dopo vari esperimenti Edison, verso la fine del 1880, fu in grado di produrre una lampadina della durata di oltre 1500 ore.

La diffusione dell’illuminazione elettrica prima a livello commerciale e pubblico, poi domestico, diede luogo a un immenso mercato globale che vedeva in primo piano la lampada a incandescenza. Benché fin dai tempi della sua invenzione è stata sottoposta a costanti migliorie tecniche, tutt’oggi è pur sempre riconoscibile come risultato della visione dei suoi due inventori.


NOME PRODOTTO_LAMPADINA ELETTRICA A INCANDESCENZA

DESIGNER_ THOMAS ALVA EDISON

CREDITI_DESIGN IN 1000 OGGETTI/PHAIDON DESIGN CLASSICS

CREDITI FOTOGRAFICI_ https://1879nicolettapuccia.wordpress.com/2015/04/21/33/- https://www.timetoast.com/timelines/la-storia-della-lampadina

 

info@gianmarcotoscano.it
+39 377 6886773

Via Acquicella Porto 30
95121 Catania