Skip to main content

Ludwing Lobmeyr, membro di una famiglia austriaca che produceva oggetti di vetro, dimostrò un’autentica passione e sensibilità per il design. Ispirandosi ai vetri orientali, greci, romani e veneziani, ammirati a Londra in occasione della Grande Esposizione del 1851, iniziò a sperimentare con smalto e colori, sino a che nel 1856 realizzò quello che più tardi prese il nome di vetro muslin: un vetro lavorato a cristallo, delicatissimo, dello spessore di pochi millimetri che richiedeva una complessa lavorazione, in quanto doveva essere soffiato, tagliato, inciso e lucidato a mano, con un procedimento che comportava il contributo di oltre una dozzina di abili artigiani per raggiungere la perfezione in ogni dettaglio.

Lobmeyr realizzò in vetro muslin un intero set di oggetti, dalle caraffe ai calici. I suoi bicchieri furono accolti con grande entusiasmo dagli appassionati di vino, in quanto riducendo al minimo lo spessore del cristallo consentivano un contatto immediato tra il liquido e la bocca. Essenziale, fragilissimo, il vetro muslin ha un fascino fuori dal tempo. Ancora oggi i collezionisti e i migliori ristoranti del mondo continuano ad acquistare i bicchieri Lobmeyr realizzati a mano.


NOME PRODOTTO_ BICCHIERI DI CRISTALLO LOBMEYR

DESIGNER_ LUDWIG LOBMEYR

CREDITI_DESIGN IN 1000 OGGETTI/PHAIDON DESIGN CLASSICS

CREDITI FOTOGRAFICI_https://www.google.com/imgres?imgurl=https%3A%2F%2Fi0.wp.com%2Fsbandiu.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2019%2F10%2F004_trinkservice_no4.jpg%3Ffit%3D1000%252C1000%26ssl%3D1&imgrefurl=https%3A%2F%2Fsbandiu.com%2F2019%2F10%2F28%2Fi-bicchieri-di-cristallo-di-ludwig-lobmeyr%2F&tbnid=8UNxgeukQUQrIM&vet=12ahUKEwiF26rmj6f2AhX8iv0HHeueBCMQMygAegUIARCgAQ..i&docid=1nMhMK_vBE9d4M&w=1000&h=1000&q=BICCHIERE%20DI%20CRISTALLO%20LOBMEYR%201856&ved=2ahUKEwiF26rmj6f2AhX8iv0HHeueBCMQMygAegUIARCgAQ – https://kneenandco.com/product/lobemyer-no-276-ballerina-glassware/

info@gianmarcotoscano.it
+39 377 6886773

Via Acquicella Porto 30
95121 Catania