Skip to main content

Sebbene l’origine delle sedie prodotte in serie sia comunemente associata all’invenzione del legno curvato dei fratelli Thonet a metà del XIX secolo, in Germania la produzione di grandi quantità di sedie in ghisa era già in corso da alcuni decenni. Schinkel era considerato l’architetto neoclassico tedesco più noto, ma era altresì famoso per i mobili che realizzava. I suoi progetti venivano pubblicati su un’influente rivista che fissava gli standard per i produttori e gli artigiani. Questa sedia da giardino è costituita da due pezzi identici, separatamente forgiati in ghisa, che forniscono la massima stabilità col minimo materiale possibile.

Inoltre, poiché le stanghe in ferro battuto che costituiscono il sedile e tengono distanziate tra loro le gambe erano fissate in buchi praticati ai lati e rivettati dall’esterno, lo stesso stampo poteva essere utilizzato per produrre una panchina più larga. Gli elementi decorativi erano modellati mentre il ferro era ancora caldo, così da adattarsi alla curva dello schienale. Schinkel lavorò per i re prussiani e i suoi mobili in ghisa furono adoperati per arredare i giardini reali di Berlino e di Potsdam. Da qui le panchine che tuttora troviamo in luoghi pubblici quali parchi e stazioni.


NOME PRODOTTO_ SEDIA E PANCHINA DA GIARDINO

DESIGNER_KARL FRIEDRICH SCHINKEL

CREDITI_DESIGN IN 1000 OGGETTI/PHAIDON DESIGN CLASSICS

CREDITI FOTOGRAFICI_ www.reclam.de – https://www.flickr.com/photos/22905311@N08/4343435280/in/photostream/

 

info@gianmarcotoscano.it
+39 377 6886773

Via Acquicella Porto 30
95121 Catania