Skip to main content

Non ci sono dubbi sull’origine nautica della sedia pieghevole in tessuto, inizialmente usata sui ponti delle navi da crociera. É evidente l’influenza su di essa dell’amaca, il tradizionale letto in formato ridotto destinato ai marinai, mentre la seduta in stoffa, spesso di tela e solitamente a strisce dalle tinte accese, trae ispirazione dalle vele: file di sedie a sdraio aperte ma non occupate, con la stoffa delle sedute gonfia e svolazzante per la brezza, possono in effetti riportare alla mente una piccola flotta di barche in movimento.

Oltre che dall’evidente richiamo al mare e alle spiagge, il design è dettato dalla praticità marittima. In quanto sedia da esterno, la sdraio è un oggetto stagionale, e quando rimane inutilizzata, durante il maltempo o i mesi più freddi, può essere chiusa e riposta senza occupare molto spazio: una comodità non indifferente sia sottocoperta su una nave sia nella rimessa in giardino. L’uso stagionale e ricreativo della sdraio in tessuto le ha conferito una buona dose di fascino e l’ha resa parte dell’immaginario legato ai fine settimana di festa e alle gite al mare.


NOME PRODOTTO_SEDIA PIEGHEVOLE IN TESSUTO

CREDITI_DESIGN IN 1000 OGGETTI/PHAIDON DESIGN CLASSICS

CREDITI FOTOGRAFICI_ https://www.flickr.com/photos/22905311@N08/4346949999/in/photostream/ – https://www.paccoregalo.com – https://www.eprice.it/VIDAXL-Sedia-Da-Spiaggia-Pieghevole-Legno-Di-Eucalipto-E-Tessuto-Verde-310315/d-61601989

 

 

info@gianmarcotoscano.it
+39 377 6886773

Via Acquicella Porto 30
95121 Catania